salta ai contenuti
 

Mappe Emotive

Progetto artistico itinerante

Mappe emotive è un progetto di ricerca artistico di Laura Bisotti e Simona Paladino, nato nel 2013 sul territorio della campagna bolognese, attraverso lo sviluppo di una rete relazionale con gli abitanti del luogo.

 

Scopo del progetto è quello di delineare una mappatura del territorio attraverso l’incontro con persone della zona a cui si chiede di disegnare, sottoforma di mappa, i luoghi del proprio vissuto. Con l’espressione Mappe Emotive si vuole quindi dar forma ad un concetto in cui spazio geografico e memorie personali si intrecciano.

 

Le modalità operative si basano su un principio di interazione, poiché nel corso del progetto si è costruito un itinerario relazionale attivato durante la raccolta di testimonianze e mappe.

 

Il progetto è stato ideato in occasione del workshos "Tessuto Vissuto Lab. Dall'arte della canapa alla canapa per l'arte", curato dall'artista Emilio Fantin, tenutosi presso l'Istituzione Villa Smeraldi - Museo della Civiltà Contadina di San Marino di Bentivoglio nell'anno 2013.

 

Per ulteriori approfondimenti: www.mappeemotive.wordpress.com

 

 

> Il Progetto Artistico

 

> Il Video Mappe Emotive - regia di Valentina Arena

 

Le Mappe e la rete di relazioni 

 

L'itinerario 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Chiunque ritenga di poter rivendicare diritti su fotografie o altro materiale contenuto nel sito e non ha dato autorizzazione alla pubblicazione, è pregato di segnalarlo tramite e-mail all'indirizzo cercanelcassetto@cittametropolitana.bo.it o di contattarci telefonicamente (051 6598716 – 051 6598460) in modo che siano prese le opportune misure.

I materiali pubblicati sul sito sono disponibili per la condivisione sul web; tuttavia, l’utilizzatore dovrà citare la fonte e l’eventuale detentore dei diritti e, qualora volesse modificare il contenuto o utilizzarlo per scopi diversi da quelli del progetto, dovrà chiederne preventivamente l’autorizzazione a cercanelcassetto@cittametropolitana.bo.it.

Privacy e condizioni

torna ai contenuti torna all'inizio